19
occupazione suolo pubblico

Dehors


cosafare › Compilare e presentare l’apposito modulo FINES che può essera scaricato al seguente indirizzo:

Modello FINES - Richiesta di occupazione di suolo pubblico per l'installazione di dehors

modalità di presentazione

COME PRESENTARE LE DOMANDE

Nei casi in cui l’erogazione del servizio non comporti necessariamente la presenza fisica del richiedente (a titolo esemplificativo: iscrizione ai corsi di avviamento allo sport, rilascio carta di identità...), l'istanza/dichiarazione/denuncia può essere inoltrata anche:

  • Mediante raccomandata R/R indirizzata a: Comune di Aosta - Servizio amicoinComune - piazza Chanoux n. 6 - 11100 Aosta. In questo caso, è necessario allegare  la fotocopia di un documento d’identità valido del dichiarante;
  • Tramite fax, ai numeri 0165 300780 (pratiche “Cittadini”), o 0165 300760 (pratiche “Imprese”). Anche in questo caso, è necessario allegare una fotocopia di un documento d’identità valido del dichiarante;
  • Utilizzando una casella di posta elettronica certificata e scrivendo all’indirizzo amico@pec.comune.aosta.it (per le pratiche “Cittadini”), o amico.impresa@pec.comune.aosta.it (per le istanze relative alle imprese). I documenti così inviati saranno accettati solo se in formato PDF/A, firmati digitalmente dall’interessato. Non è necessario, invece, procedere alla firma digitale qualora si utilizzi una casella CEC/PAC.
  • Con consegna diretta all’amicoinComune, tramite un soggetto delegato. In questo caso, occorre compilare anche il modulo di delega e fornire a chi si presenterà fotocopia del documento d’identità valido del delegante. Inoltre, anche il delegato dovrà presentarsi all’amicoinComune portando con sé un documento d’identità in corso di validità.

Cantiere e trasloco


La richiesta per essere autorizzati ad occupare il suolo pubblico per l’apertura di un cantiere edile o stradale, l’installazione di una gru, di un ponteggio, o per traslochi, o per lavori di allacciamento alle utenze.

cosafare › Per essere autorizzati bisogna presentare l’apposito modulo compilato almeno dieci giorni prima dell’occupazione.

modalità di pagamento / presentazione

COME PRESENTARE LE DOMANDE

Nei casi in cui l’erogazione del servizio non comporti necessariamente la presenza fisica del richiedente (a titolo esemplificativo: iscrizione ai corsi di avviamento allo sport, rilascio carta di identità...), l'istanza/dichiarazione/denuncia può essere inoltrata anche:

  • Mediante raccomandata R/R indirizzata a: Comune di Aosta - Servizio amicoinComune - piazza Chanoux n. 6 - 11100 Aosta. In questo caso, è necessario allegare  la fotocopia di un documento d’identità valido del dichiarante;
  • Tramite fax, ai numeri 0165 300780 (pratiche “Cittadini”), o 0165 300760 (pratiche “Imprese”). Anche in questo caso, è necessario allegare una fotocopia di un documento d’identità valido del dichiarante;
  • Utilizzando una casella di posta elettronica certificata e scrivendo all’indirizzo amico@pec.comune.aosta.it (per le pratiche “Cittadini”), o amico.impresa@pec.comune.aosta.it (per le istanze relative alle imprese). I documenti così inviati saranno accettati solo se in formato PDF/A, firmati digitalmente dall’interessato. Non è necessario, invece, procedere alla firma digitale qualora si utilizzi una casella CEC/PAC.
  • Con consegna diretta all’amicoinComune, tramite un soggetto delegato. In questo caso, occorre compilare anche il modulo di delega e fornire a chi si presenterà fotocopia del documento d’identità valido del delegante. Inoltre, anche il delegato dovrà presentarsi all’amicoinComune portando con sé un documento d’identità in corso di validità.

PAGAMENTI

L’imposta di bollo viene assolta in modo virtuale, quindi non è più necessario munirsi del controvalore in marche presso le rivendite autorizzate.

I pagamenti (imposta di bollo, diritti di segreteria, quote di iscrizione, canoni, tasse, sanzioni..) di norma possono essere effettuati direttamente presso la sede dell’amicoinComune, mediante versamento in contanti o utilizzo di carte Bancomat (no carte di credito).

Rimangono in vigore le seguenti modalità di pagamento:

  • bonifico bancario sul c/c n. 000071011X19 BANCA POPOLARE DI SONDRIO 
    IBAN IT63Y0569601200000071011X19;
  • versamento con bollettino sul conto corrente postale n. 11918117, indicando sempre la causale del versamento (per le pratiche della TARSU "giornaliera" - legata cioé a manifestazioni e a occupazioni di suolo pubblico temporanee - e per il pagamento delle sanzioni della Polizia Locale, esistono invece conti correnti specifici, indicati nelle relative schede);
  • versamento diretto c/o la Tesoreria comunale Banca Popolare di Sondrio
    Sportello: corso Battaglione Aosta n. 79 - indicando sempre la causale del versamento.

SEMPLIFICAZIONI

Dal giorno 1 gennaio 2012 tutte le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione, compresi i certificati anagrafici e di stato civile, sono valide ed utilizzabili esclusivamente nei rapporti tra privati. Per questo motivo ogni cittadino, quando si rivolge ad una Pubblica Amministrazione o ad un privato che gestisce un pubblico servizio, deve presentare, a seconda dei casi e fatti salvi i limiti di cui all’art. 49 DPR 445/2000 (certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità CE, di marchi o brevetti), una semplice e gratuita dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 46 DPR 445/2000), o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 DPR 445/2000), redatte utilizzando i moduli forniti dall’Ente.

In alternativa, l'attestazione relativa al possesso dei requisiti previsti può anche essere comprovata mediante:

  • copia conforme all’originale del documento, attestata mediante dichiarazione sostitutiva di copia conforme (art. 18 del D.P.R. 445/2000) resa dall'interessato;
  • esibizione del documento in originale, di cui l’ufficio farà copia, previo il pagamento dei diritti di riproduzione pari a 0,52 Euro + 0,26 Euro per pagina.


Regolamento comunale COSAP Regolamento comunale COSAP - formato pdf
Costi pratica suolo pubblico -... Costi pratica suolo pubblico - Cantieri e tralsochi - formato pdf
Documentazione da presentare -... Documentazione da presentare - Cantieri e traslochi - formato pdf
Obblighi per il richiedente Obblighi per il richiedente - formato pdf

Richiesta occupazione Richiesta occupazione - formato doc Richiesta occupazione - formato pdf
Allegato 1 - Ordinanza Allegato 1 - Ordinanza - formato doc Allegato 1 - Ordinanza - formato pdf
Allegato 2 - Ponteggi sino a 2... Allegato 2 - Ponteggi sino a 20 mt. - formato doc Allegato 2 - Ponteggi sino a 20 mt. - formato pdf
Allegato 3 - Ponteggi di altez... Allegato 3 - Ponteggi di altezza superiore ai 20 mt. - formato doc Allegato 3 - Ponteggi di altezza superiore ai 20 mt. - formato pdf
Allegato 4 - Scavi stradali Allegato 4 - Scavi stradali - formato doc Allegato 4 - Scavi stradali - formato pdf
Allegato 5 - Cantieri semplici... Allegato 5 - Cantieri semplici e traslochi - formato doc Allegato 5 - Cantieri semplici e traslochi - formato pdf
Allegato 6 - ZTL Allegato 6 - ZTL - formato doc Allegato 6 - ZTL - formato pdf

Espositori, targhe e cartelli


Per essere autorizzati ad occupare il suolo pubblico con espositori commerciali, targhe o cartelli occorre richiedere apposita autorizzazione.

cosafare › Per essere autorizzati bisogna presentare l’apposito modulo compilato almeno dieci giorni prima dell’occupazione.

modalità di pagamento / presentazione

COME PRESENTARE LE DOMANDE

Nei casi in cui l’erogazione del servizio non comporti necessariamente la presenza fisica del richiedente (a titolo esemplificativo: iscrizione ai corsi di avviamento allo sport, rilascio carta di identità...), l'istanza/dichiarazione/denuncia può essere inoltrata anche:

  • Mediante raccomandata R/R indirizzata a: Comune di Aosta - Servizio amicoinComune - piazza Chanoux n. 6 - 11100 Aosta. In questo caso, è necessario allegare  la fotocopia di un documento d’identità valido del dichiarante;
  • Tramite fax, ai numeri 0165 300780 (pratiche “Cittadini”), o 0165 300760 (pratiche “Imprese”). Anche in questo caso, è necessario allegare una fotocopia di un documento d’identità valido del dichiarante;
  • Utilizzando una casella di posta elettronica certificata e scrivendo all’indirizzo amico@pec.comune.aosta.it (per le pratiche “Cittadini”), o amico.impresa@pec.comune.aosta.it (per le istanze relative alle imprese). I documenti così inviati saranno accettati solo se in formato PDF/A, firmati digitalmente dall’interessato. Non è necessario, invece, procedere alla firma digitale qualora si utilizzi una casella CEC/PAC.
  • Con consegna diretta all’amicoinComune, tramite un soggetto delegato. In questo caso, occorre compilare anche il modulo di delega e fornire a chi si presenterà fotocopia del documento d’identità valido del delegante. Inoltre, anche il delegato dovrà presentarsi all’amicoinComune portando con sé un documento d’identità in corso di validità.

PAGAMENTI

L’imposta di bollo viene assolta in modo virtuale, quindi non è più necessario munirsi del controvalore in marche presso le rivendite autorizzate.

I pagamenti (imposta di bollo, diritti di segreteria, quote di iscrizione, canoni, tasse, sanzioni..) di norma possono essere effettuati direttamente presso la sede dell’amicoinComune, mediante versamento in contanti o utilizzo di carte Bancomat (no carte di credito).

Rimangono in vigore le seguenti modalità di pagamento:

  • bonifico bancario sul c/c n. 000071011X19 BANCA POPOLARE DI SONDRIO 
    IBAN IT63Y0569601200000071011X19;
  • versamento con bollettino sul conto corrente postale n. 11918117, indicando sempre la causale del versamento (per le pratiche della TARSU "giornaliera" - legata cioé a manifestazioni e a occupazioni di suolo pubblico temporanee - e per il pagamento delle sanzioni della Polizia Locale, esistono invece conti correnti specifici, indicati nelle relative schede);
  • versamento diretto c/o la Tesoreria comunale Banca Popolare di Sondrio
    Sportello: corso Battaglione Aosta n. 79 - indicando sempre la causale del versamento.

SEMPLIFICAZIONI

Dal giorno 1 gennaio 2012 tutte le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione, compresi i certificati anagrafici e di stato civile, sono valide ed utilizzabili esclusivamente nei rapporti tra privati. Per questo motivo ogni cittadino, quando si rivolge ad una Pubblica Amministrazione o ad un privato che gestisce un pubblico servizio, deve presentare, a seconda dei casi e fatti salvi i limiti di cui all’art. 49 DPR 445/2000 (certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità CE, di marchi o brevetti), una semplice e gratuita dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 46 DPR 445/2000), o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 DPR 445/2000), redatte utilizzando i moduli forniti dall’Ente.

In alternativa, l'attestazione relativa al possesso dei requisiti previsti può anche essere comprovata mediante:

  • copia conforme all’originale del documento, attestata mediante dichiarazione sostitutiva di copia conforme (art. 18 del D.P.R. 445/2000) resa dall'interessato;
  • esibizione del documento in originale, di cui l’ufficio farà copia, previo il pagamento dei diritti di riproduzione pari a 0,52 Euro + 0,26 Euro per pagina.

Canone


Il titolare dell’atto di concessione o di autorizzazione, o chi occupa di fatto, anche abusivamente, il suolo pubblico in strade, corsi, piazze, mercati (anche attrezzati), è obbligato a pagare un canone (COSAP) che comprende anche gli spazi soprastanti, sottostanti e le aree private sulle quali è presente una servitù di pubblico passaggio.

cosafare › Per ottenere l’autorizzazione bisogna versare il canone prima dell’occupazione.

modalità di pagamento / presentazione

PAGAMENTI

L’imposta di bollo viene assolta in modo virtuale, quindi non è più necessario munirsi del controvalore in marche presso le rivendite autorizzate.

I pagamenti (imposta di bollo, diritti di segreteria, quote di iscrizione, canoni, tasse, sanzioni..) di norma possono essere effettuati direttamente presso la sede dell’amicoinComune, mediante versamento in contanti o utilizzo di carte Bancomat (no carte di credito).

Rimangono in vigore le seguenti modalità di pagamento:

  • bonifico bancario sul c/c n. 000071011X19 BANCA POPOLARE DI SONDRIO 
    IBAN IT63Y0569601200000071011X19;
  • versamento con bollettino sul conto corrente postale n. 11918117, indicando sempre la causale del versamento (per le pratiche della TARSU "giornaliera" - legata cioé a manifestazioni e a occupazioni di suolo pubblico temporanee - e per il pagamento delle sanzioni della Polizia Locale, esistono invece conti correnti specifici, indicati nelle relative schede);
  • versamento diretto c/o la Tesoreria comunale Banca Popolare di Sondrio
    Sportello: corso Battaglione Aosta n. 79 - indicando sempre la causale del versamento.

Costi pratica suolo pubblico -... Costi pratica suolo pubblico - Commerciale - formato pdf
Documentazione da presentare –... Documentazione da presentare – commerciale - formato pdf

Occupazione suolo pubblico esp... Occupazione suolo pubblico espositori - formato doc Occupazione suolo pubblico espositori - formato pdf
Canone occupazione suolo pubbl... Canone occupazione suolo pubblico - Come viene calcolato - formato pdf