30
tributo sui servizi (TASI)

Adempimenti


Con decorrenza 1° gennaio 2014 è stato istituito un nuovo tributo finalizzato alla copertura dei costi di alcuni servizi, definiti indivisibili in quanto forniti dal Comune alla generalità dei cittadini, denominato TASI. I soggetti interessati sono: il possessore e/o utilizzatore detentore di fabbricati.

A decorrere dal 1° gennaio 2016 sono escluse dalla TASI le unità immobiliari destinate ad abitazione principale dal possessore nonché dall'utilizzatore e dal suo nucleo familiare, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

Nel caso in cui l’unità immobiliare LOCATA è detenuta da un soggetto che la destina ad ABITAZIONE PRINCIPALE il possessore versa la TASI nella percentuale stabilita al comma 2 dell’art. 7 , pari al 70% dell’ammontare complessivo del tributo dovuto, anche in presenza di immobili locati a canone concordato, di immobili locati con contratto per l’Emergenza Abitativa (delibera CC 55/2016) e di Immobili locati a canone convenzionale ai sensi della LR 3/2013 (delibera CC 55/2016).

La base imponibile è quella prevista per l’IMU e le modalità di calcolo sono identiche. Per i fabbricati si dovrà partire dalla rendita catastale, rivalutarla del 5% e moltiplicare il risultato per il coefficiente che varia in base al tipo di immobile (160 per le abitazioni). Il valore così ottenuto dovrà essere moltiplicato per l’aliquota comunale.

cosafare> la TASI è autoliquidata dal contribuente che provvede al versamento in due rate, con scadenza il 16 giugno e il 16 dicembre. È consentito il pagamento in unica soluzione, entro il 16 giugno. Se il giorno di scandenza è sabato o festivo, la stessa è spostata al primo giorno lavorativo successivo. Il pagamento dovrà essere eseguito utilizzando il modello F24 o specifico bollettino di conto corrente postale.

Il codice catastale del Comune di Aosta da utilizzare per la compilazione del mod. F24 è: A326.

I codici tributo:

  • 3958 ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE
  • 3961 ALTRI FABBRICATI

(per l'elenco completo codici consultare il sito dell'Agenzia delle Entrate)

Al fine di attutire il carico impositivo del tributo sulle famiglie, l’Amministrazione ha definito dei requisiti per accedere a delle agevolazioni applicabili per l’anno 2017. Per maggiori informazioni consultare la documentazione allegata alla presente scheda.

Le dichiarazioni presentate ai fini dell’applicazione dell’IMU (ex ICI) o TARI (ex TARES), in quanto compatibili, valgono anche con riferimento alla TASI. Le dichiarazioni TASI devono essere presentate entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui sono intervenute modificazioni e seguono le medesime disposizioni relative alla presentazione delle dichiarazione IMU.

CALCOLATORE TASI

Sgravio/rimborso: il contribuente può chiedere il rimborso delle somme versate e non dovute, entro il termine di 5 anni dalla data del pagamento, ovvero dal giorno in cui è stato definitivamente accertato il diritto alla restituzione.

modalità di presentazione

COME PRESENTARE LE DOMANDE

Nei casi in cui l’erogazione del servizio non comporti necessariamente la presenza fisica del richiedente (a titolo esemplificativo: iscrizione ai corsi di avviamento allo sport, rilascio carta di identità...), l'istanza/dichiarazione/denuncia può essere inoltrata anche:

  • Mediante raccomandata R/R indirizzata a: Comune di Aosta - Servizio amicoinComune - piazza Chanoux n. 6 - 11100 Aosta. In questo caso, è necessario allegare  la fotocopia di un documento d’identità valido del dichiarante;
  • Tramite fax, ai numeri 0165 300780 (pratiche “Cittadini”), o 0165 300760 (pratiche “Imprese”). Anche in questo caso, è necessario allegare una fotocopia di un documento d’identità valido del dichiarante;
  • Utilizzando una casella di posta elettronica certificata e scrivendo all’indirizzo amico@pec.comune.aosta.it (per le pratiche “Cittadini”), o amico.impresa@pec.comune.aosta.it (per le istanze relative alle imprese). I documenti così inviati saranno accettati solo se in formato PDF/A, firmati digitalmente dall’interessato. Non è necessario, invece, procedere alla firma digitale qualora si utilizzi una casella CEC/PAC.
  • Con consegna diretta all’amicoinComune, tramite un soggetto delegato. In questo caso, occorre compilare anche il modulo di delega e fornire a chi si presenterà fotocopia del documento d’identità valido del delegante. Inoltre, anche il delegato dovrà presentarsi all’amicoinComune portando con sé un documento d’identità in corso di validità.

SEMPLIFICAZIONI

Dal giorno 1 gennaio 2012 tutte le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione, compresi i certificati anagrafici e di stato civile, sono valide ed utilizzabili esclusivamente nei rapporti tra privati. Per questo motivo ogni cittadino, quando si rivolge ad una Pubblica Amministrazione o ad un privato che gestisce un pubblico servizio, deve presentare, a seconda dei casi e fatti salvi i limiti di cui all’art. 49 DPR 445/2000 (certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità CE, di marchi o brevetti), una semplice e gratuita dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 46 DPR 445/2000), o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 DPR 445/2000), redatte utilizzando i moduli forniti dall’Ente.

In alternativa, l'attestazione relativa al possesso dei requisiti previsti può anche essere comprovata mediante:

  • copia conforme all’originale del documento, attestata mediante dichiarazione sostitutiva di copia conforme (art. 18 del D.P.R. 445/2000) resa dall'interessato;
  • esibizione del documento in originale, di cui l’ufficio farà copia, previo il pagamento dei diritti di riproduzione pari a 0,52 Euro + 0,26 Euro per pagina.

TASI 2019 TASI 2019 - formato pdf
Regolamento TASI Comune di Aos... Regolamento TASI Comune di Aosta - formato pdf
DCC 55/2016 aliquote e agevola... DCC 55/2016 aliquote e agevolazioni TASI - formato pdf
Agevolazioni TASI Agevolazioni TASI - formato pdf

Dichiarazione sostitutiva atto... Dichiarazione sostitutiva atto notorietà - Agevolazioni TASI - formato doc Dichiarazione sostitutiva atto notorietà - Agevolazioni TASI - formato pdf
Comunicazioni/Richieste TASI Comunicazioni/Richieste TASI - formato doc Comunicazioni/Richieste TASI - formato pdf
Rich riduz TASI per inagibilit... Rich riduz TASI per inagibilità - formato doc Rich riduz TASI per inagibilità - formato pdf
Rich riduz IMU per comodato ge... Rich riduz IMU per comodato genitore/figlio - formato doc Rich riduz IMU per comodato genitore/figlio - formato pdf
Rich riduz per locazione canon... Rich riduz per locazione canone concordato - formato doc Rich riduz per locazione canone concordato - formato pdf
Richiesta rimborso TASI Richiesta rimborso TASI - formato doc Richiesta rimborso TASI - formato pdf