5
carta d'identità

Rilascio


La carta d’identità è il documento principale per l’identificazione dei cittadini e documento utile per viaggiare in Europa e nei Paesi con cui lo Stato Italiano ha firmato specifici accordi.

Le direttive e raccomandazioni dell’Unione Europea hanno chiesto all’Italia di accelerare la dismissione del vecchio documento per sostituirlo con uno più sicuro e tecnologico: la nuova Carta d’Identità Elettronica (CIE).

Con decreto legge n. 78 del 2015 è stata introdotta la nuova carta d’identità elettronica con funzioni di identificazione del cittadino. Il progetto della nuova CIE è finalizzato ad incrementare i livelli di sicurezza dell’intero sistema di emissione attraverso la centralizzazione del processo di produzione, personalizzazione e stampa della CIE, a cura dell’Istituto Poligrafico-Zecca dello Stato (IPZS), nonché mediante l’adeguamento delle caratteristiche del supporto agli standard internazionali di sicurezza e a quelli anti-clonazione ed anti-contraffazione in materia di documenti elettronici.

Poiché il Ministero dell’Interno ha disposto che il documento elettronico dovrà essere prevalente, sarà mantenuta solo in via eccezionale e per un periodo transitorio, esclusivamente per ragioni di urgenza, anche la stampa della carta di identità cartacea.

 

Qualche informazione di dettaglio sulla nuova CIE

  • la nuova CIE potrà essere rilasciata a tutti i cittadini residenti ad Aosta e a quelli meramente dimoranti in Italia, previo nulla osta del Comune di residenza (esclusi i cittadini AIRE). Il cittadino dovrà presentarsi munito di una foto tessera recente e della carta di identità da rinnovare o con la denuncia di furto/smarrimento;
  • è importante che i cittadini verifichino, con congruo anticipo, la validità del documento in essere, il cui rinnovo potrà essere chiesto fino a 180 giorni prima della scadenza, considerato che il rilascio non sarà più immediato e che la consegna avverrà a cura del Poligrafico-Zecca dello Stato;
  • il Comune non stamperà più la CIE, che sarà invece assemblata a Roma presso il Poligrafico-Zecca dello Stato (IPZS), e recapitata, entro sei giorni lavorativi, all’indirizzo indicato dal cittadino;
  • per un più veloce riconoscimento, sarà chiesto agli utenti di presentare anche la tessera sanitaria, in quanto gli strumenti forniti dal Ministero sono in grado di leggerne il codice a barre, rintracciando così più velocemente l’interessato negli archivi centralizzati;
  • la nuova CIE sarà dotata di una sofisticata architettura di sicurezza, identica a quella già in uso per il passaporto elettronico, con lettura a contatto (RFID). Sarà inoltre dotata di un codice a barre come quello presente sulla tessera sanitaria per consentire un rapido riconoscimento. La foto sarà stampata dall’IPZS in bianco e nero e tutto il supporto sarà predisposto con materiali e tecniche di stampa che ne impediscano la falsificazione;
  • è prevista, l’acquisizione della foto e della firma unitamente alle impronte digitali che saranno archiviate esclusivamente sul supporto della CIE e non in una banca dati nazionale e saranno leggibili solo da parte degli organi di Polizia;
  • per il cittadino sarà sempre possibile dichiarare la propria volontà in ordine alla donazione post-morte di organi e tessuti. Che verrà inviata dal Ministero dell’Interno al Centro Nazionale Trapianti.
  • In un prossimo futuro, con la nuova CIE proseguirà il processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione: con la stessa il cittadino potrà autenticarsi per accedere ai servizi online.

Cosa portare

  • N.1 foto formato tessera, recente e con sfondo chiaro e uniforme; Per il cittadino è anche possibile portare una fotografia su supporto digitale USB rispettando, oltre allesuddette caratteristiche, anche le seguenti: Definizione immagine: almeno 400 dpi; Dimensione del file: massimo 500kb; Formato del file: JPG;
  • Documento d'identità scaduto o in scadenza;
  • Eventuale denuncia di smarrimento/furto (in questo caso presentarsi muniti di documento di riconoscimento come patente o passaporto);
  • Tessera sanitaria.

Costi

L’importo da corrispondere, direttamente presso lo sportello, per il rilascio della CIE è pari a 22,00 euro in caso di primo rilascio o rinnovo. Per l’emissione a seguito di furto, smarrimento o deterioramento: l’importo da corrispondere è pari a 27,00 euro.

Smarrimento o furto

Presentarsi presso gli uffici comunali con la denuncia presentata presso l’autorità di pubblica sicurezza italiana, per il rilascio di un nuovo documento munito di nuova foto.


Richiesta carta d'identità val... Richiesta carta d'identità valida per l'espatrio - formato doc Richiesta carta d'identità valida per l'espatrio - formato pdf
Richiesta carta d'identità per... Richiesta carta d'identità per minori - formato doc Richiesta carta d'identità per minori - formato pdf
Richiesta carta d'identità val... Richiesta carta d'identità valida per l'espatrio_AIRE - formato doc Richiesta carta d'identità valida per l'espatrio_AIRE - formato pdf
Richiesta carta d'identità val... Richiesta carta d'identità valida per l'espatrio_non residenti ad Aosta - formato doc Richiesta carta d'identità valida per l'espatrio_non residenti ad Aosta - formato pdf