15
imposta municipale propria (IMU)

DAL 2020 NUOVA IMU


La legge 27 dicembre 2019 n. 160 (legge di bilancio 2020) ha ridisciplinato l’IMU all’art. 1, commi da 739 a 783. Il Comune di Aosta ha approvato, con deliberazione n. 66 del 29 luglio 2020, le norme regolamentari ai fini dell’applicazione del tributo.

A decorrere dal 2020 l’IMU rimane l’unico tributo comunale da versare in autoliquidazione dato che accorpa anche la TASI.

NON SONO VARIATE BASE IMPONIBILE E MODALITÀ DI CALCOLO DELL’IMPOSTA.

Per i fabbricati si dovrà partire dalla rendita catastale, rivalutarla del 5% e moltiplicare il risultato per il coefficiente che varia in base al tipo di immobile (160 per le abitazioni). Il valore così ottenuto dovrà essere moltiplicato per l’aliquota comunale che corrisponde in sostanza alla somma delle aliquote IMU e TASI in vigore dal 2016. Per una più precisa indicazione delle aliquote, si invita alla consultazione delle deliberazioni di determinazione delle aliquote nella documantazione sotto riportata.

I SOGGETTI PASSIVI DELL'IMPOSTA SONO I POSSESSORI DI IMMOBILI COSI' COME INDIVIDUATI DALL'ART. 1 COMMA 743 DELLA LEGGE N. 160/2020.

cosafare > autoliquidare l’imposta in un’unica soluzione entro il 16 giugno oppure in due rate, la prima entro il 16 giugno e la seconda entro il 16 dicembre. Il pagamento dovrà essere eseguito utilizzando il modello F24 o specifico bollettino di conto corrente postale.

Il codice catastale del Comune di Aosta da utilizzare per la compilazione del mod. F24 è:  A326

L’IMU, tranne che per il gruppo D, deve essere versata interamente a favore del Comune:

  • altri fabbricati (codice tributo 3918)
  • aree fabbricabili (codice tributo 3916)
  • per gli immobili di categoria catastale D, l’IMU è versata allo Stato nella misura del 7,6 per mille (codice tributo 3925) e per il restante 1 per mille a favore del Comune (codice tributo 3918).

 

Dichiarazioni IMU

Rimangono valide le dichiarazioni presentate ai fini dei tributi in autoliquidazione (IMU-TASI-ICI).

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze con il decreto del 29 luglio 2022 ha approvato il nuovo modello di dichiarazione IMU e le istruzioni recanti le modalità e le casistiche di presentazione (la documentazione è sotto riportata).

La dichiarazione ai fini dell’applicazione della riduzione del 25% in presenza di contratti a canone concordato è SOSTITUITA dalla presentazione di copia dell’attestazione di conformità del contenuto economico e normativo del contratto di locazione alle disposizioni di cui all’Accordo territoriale per il Comune di Aosta siglato il 17 gennaio 2020 da parte di almeno un’organizzazione firmataria.


- CALCOLA L'IMU E STAMPA IL MODELLO F24

Regolamento NUOVA IMU Regolamento NUOVA IMU - formato pdf
Aliquote IMU 2020 – DCC 68/202... Aliquote IMU 2020 – DCC 68/2020 - formato pdf
Aliquote IMU 2021 – DCC 33/202... Aliquote IMU 2021 – DCC 33/2021 - formato pdf
Aliquote IMU 2022 – DCC 199/20... Aliquote IMU 2022 – DCC 199/2021 - formato pdf
Aliquote IMU 2023 – DCC 184/20... Aliquote IMU 2023 – DCC 184/2022 - formato pdf
Aliquote anni precedenti Aliquote anni precedenti - formato pdf
Planimetria zona montana IMU Planimetria zona montana IMU - formato pdf
Nuovo modello dichiarazione IM... Nuovo modello dichiarazione IMU - formato pdf
Istruzioni dichiarazione IMU Istruzioni dichiarazione IMU - formato pdf
Decreto approvazione modello d... Decreto approvazione modello dich. IMU - formato pdf

Rich riduz IMU per inagibilità Rich riduz IMU per inagibilità - formato doc Rich riduz IMU per inagibilità - formato pdf
Rich riduz IMU per comodato ge... Rich riduz IMU per comodato genitore/figlio - formato doc Rich riduz IMU per comodato genitore/figlio - formato pdf
Richiesta rimborso Richiesta rimborso - formato doc Richiesta rimborso - formato pdf